LYRICS | ITALIANO

All songs on refpolk.bandcamp.com. Grazie mille to the people who did the translation and Rap Militante Internazionale.

Al di sopra di me – Über mich hinaus

Per me diventava chiaro, ho bisogno di momenti
non lo so, ma pensare di nuovo su di me
per le domande nella testa, per darle alla lingua
diventa chiara, ne ho ancora bisogno
non dimentico, Rap e il suo inizio
ho rispetto, ne conosco la causa
passaporto tedesco per il lavoro- capelli biondi per gli sbirri
non lo scordo, ci stanno ancora le frontiere
si, dico onestamente chi sono,
lo metto in discussione, imparo, lo scrivo
divento Ref, quando mostro quello che scrivo
e lo condivido come processo piena di dubbi al Mic
al di sopra di me – mi guardate
down con la critica, perché mi manca il coraggio,
se capisci che intendo, c’è molto
se vogliamo ci incontriamo nel noi

Hook:
Sillabi, Parole, righe, frasi,
va al di sopra di me,
Hooks e strofe, rime, testi
sopra di me
snares e kicks e bassi e samples
va sopra di me
momenti ed attimi
al di sopra di me

Bridge:
Ho cercato la lingua,
e ho trovato la lingua

E rimango movimentato per il movimento
ci sto, perché vivo dal languore,
vengo da te, faccio il rap per la solidarietà – perché
una nuova strada la riconosciamo quando la battiamo,
sì, cerco le cose che condividiamo,
per il punto, dove questo si mostra
nei tempi della crisi, degli affiti in aumento,
liti e appuntamenti, capisci?
Metti il bastone tra le ruote per alternative
provare dal basso, hai
la rabbia adosso, e il dolore
nel cuore, ma là sotto ancora l’amore
al di sopra di me, voglio verdervi,
comincia da me, ma non finisce da me,
se mi capite, c’è molto,
se lo vogliamo, ci incontriamo nel noi

Hook

Bridge

Non avrete un cavolo – Kriegta nix

Sveglia suona, casco dal letto, mangio svelto
giù per le scale, guardo che c’è nella cassetta della posta
riecco una lettera che mi manda il padrone di casa
riecco che l’affitto è troppo basso – che?
ma guarda qua – più chic, più cool, più figo, vogliono sempre
molto di più – scusatemi dove li prendo io i soldi
da dove – non ho tempo per questa merdata e
purtroppo non ho alcun centesimo per voi, no
ma poi per che cosa? per il forno che non funziona?
o per il riscaldamento che non esiste?
o per la lista d’attesa telefonica che non porta a nulla?
e – per il mio trasloco qui ed ora?
ci cago sopra – può succedere, è successo, ne risente
il sistema circolatorio, rassegnato, via di qui, e me la do
a gambe – lettera nel secchio
io al sole – inspiro ed espiro

Bridge:
Non cominciate con l’affitto
perché non lo sopporto, io
voglio una casa, la mia tranquillità
tutti contenti e questo è quanto

Hook:
Niente soldi, niente quattrini, niente affitto, niente nervi
no, no, da me non avrete un cavolo
io voglio avere una casa, voglio vivere, voglio amare, questo è quanto
no e poi no, da me non avrete un cavolo
da noi non avrete un cavolo, no

Guarda, da tutta sta storia non ne uscite con un guadagno
fin quando continuerà ad esserci gente come me
ma allora come sarebbe, se io da qui me ne andassi?
ma allora come sarebbe, se guadagnassi molto di più?
mai e poi mai – ma credimi, io mica sono venuto qui per questo
ma guarda – io sono venuto per la città e la sua atmosfera
ma scusa – ciò che mi piace sono i parchi
e i pub e io sono creativo, faccio musica
giusto – tutti siamo Berlino il primo Maggio
importante – un po’ di politica e pure violenza
bla bla bla – ancora tanto economica e così carina
sì – proprio una città figa
ci cago sopra – raffinare, investire, restaurare e cacciare
andamento ciclico – tutto complicato qui, sono confuso
me la do a gambe – ho solo i miei nemici
ma devo farmelo bastare – inspiro ed espiro

Bridge

Hook

“a noi la testa, ancora ci funziona
questo gioco costa troppo, da noi non avrete un cavolo” (Ton Steine Scherben – Mensch Meier)

Hook

Dall’inizio – Von vorn (feat. Pyro One)

Volantini e foto ingiallite
sulle pareti di casa
sul mixtape gli idoli
oggi rétro – allora moda
libri, fumetti, pezzettini di giornali,
magazzini un po’ lacerati
sfogliare un po, vagare, sapere
metto tutto in una scatola
perso delle occassioni, perso il domani
tempo sprecato, preoccuparsi, sccociarsi,
potrei, potrei, avrei, avrei
ma adesso è troppo tardo per cambiarlo
più effettivo, più flessibile,
un mondo pieno di cervelloni (persona sveglia)
sempre ‘beam me up’ di più
e il languore di fuggire cresce

Hook:
Se sai, come si prova quella sensazione,
se chiede, se lo puoi ancora, ma
non sai, se funziona ancora
ricominciamo dall’inizio
Se sai, come si prova quella sensazione,
se chiede, se lo puoi ancora, ma
ma non sai come lo facciamo,
ricominciamo dall’inizio

Bridge:
Sopra steccati, sopra barriere,
cominciamo dall’inizio
per le parole e i pensieri
cominciamo dall’inizio
sopra griglie sulle strade,
cominciamo dall’inizio
per i dubbi e le domande
cominciamo dall’inizio

Pyro One:
Se avessi, ma allora…
mai pensato al lavoro
cazzeggiare, divertirsi un po’
pensare non mai al di sopra della sera prossima
se viaggi nel tempo, solo indietro
perdere tempo, felicità immensa
mondi di vivere, piccoli ed eleganti
nessun responsabilità per niente e nessuno
sogni distrutti, non ci sta spazio per sogni
il mondo non basta, sogniamo dal volo
indietro, là dove comincia la felicità
Neverland, tornato all’infanzia
più intenso, più creativo
un mondo pieno di cervelloni
beam me via
giocare e amare ingenuamente

Hook

Bridge

Le fessure nel granito – Risse im Granit

Mi dispiace, sono in ritardo
ho avuto molto da fare lo stress mi fa male
però comunque tutto a posto
ne è passato di tempo dal collasso ogni tanto dormo perfino bene
non mi preoccupo più tanto
Vabbè, ogni tanto lavoro come un pazzo, dimenticando di dormire e di mangiare
però lo sopporto, non c’è problema per me
non sono vecchi quanto te, comunque come va?
che dici (niente di nuovo?), mm, mi dispiace
questo mondo è pesante ed invecchiare non rende le cose più facili
certo lo so, un sacco di gente si ritira nella coppia
chi è rimasto da solo troppo tardi
quasi si sente troppo banale
dopo i sogni c’è il lavoro e poi la pensione
Forse sembro così sollevato perchè
mentirei se dicessi che non lo sento come si diffonde

Hook:
Certo sto mondo è davvero veloce
solo per me questo è normale, perchè anch’io vado sempre di corsa
devo partire adesso altrimenti perdo il treno
grazie per la chiacchierata e per la vista nel futuro

Mi sa che un’altra modo sia possibile
cerco disperatamente per modi alternativi alla vita normale
ogni tanto mi perdo, ogni tanto anche bugiardo
ma per lo più sono entusiasto
certo, ho cominciato a studiare per crescere oltre me stesso (per registrare altri.)
non credo che le persone riescano a fare tutto da soli
ma che riusciamo a fare un sacco
insieme nel nostro piccolo
Credo che nel frattempo non sia secondario respirare perchè abbiamo
bisogno di aria se vogliamo vivere
e quando l’asfalto coprirà tutto almeno
non potremo nascondere la testa sotto la sabbia
cerca nel passato, cerca nella vita di tutti i giorni
cerca quando parliamo tra di noi, ogni tanto sforzati
cerca tra le fessure nel granito
per poterci svegliare felici in un’utopia

Hook:
Certo, sto mondo rimarrà veloce se continuiamo a girarlo
finchè non saremo troppo stanchi per farlo
ed io mi fermerò un pò a respirare
ti ringrazio per la chiacchierata, parto verso la vita

Sei bell@ – Du bist schön

Non ci siamo più visti per tanto tempo, niente di grave, finchè tu ancora vivi
prenditi una birra o un tè e comincia a raccontare
un po’ di storie nuove, un po’ di vecchi tempi
dammi un po’ di storie, per essere di nuovo al corrente
ci è sempre servito un po’ di tempo, per riuscire a scioglierci di nuovo
aspetto volentieri, è una questione di fiducia
alcuni parlano volentieri, perché così si sentono parlare
a te ti ascolto volentieri parlare, perché non sei un@ di quelli
sai, le conversazioni a volte sono come una battle
in cui due si battono per il microfono e per ottenere riconoscimento
e io ti osservo e mi appoggio allo schienale
bevo un goccio e racconto io, perché tu vuoi
è tardi, devi andare
non c’è problema, si vedrà, quando ci rivedremo – però
abbracciamoci un attimo, prima di perdersi di nuovo
sinceramente, è bello con te, ora e qui – tu sei bell@

Ci è servito tanto tempo per capire – tanto, per vivercelo
di tanto in tanto è la distanza che ci aiuta ad avvicinarci
non ce lo aspettavamo, strano in fondo, visto che
quando guardo indietro nel tempo il mondo a volte mi pare così semplice
tu sei una persona che è in grado di entusiasmarsi per altre
questo è uno dei motivi per cui mi hai entusiasmato tanto rapidamente
mi piace quando parli – mi piace quando taci
mi piace quando urli e mi mostri i miei limiti
imparo tantissimo per riuscire finalmente a coglierti
amiamo entrambi l’armonia, anche se litighiamo volentieri
sono una persona piena di dubbi, mi piacciono le persone che dubitano
forse, che alle perse vanno anche a finire a disperarsi
ciò rende questo mondo insopportabile
ma non è questo il punto, io credo, tu la vedi come me
su, tocchiamoci un attimo, prima di perdere noi stessi
sinceramente, è bello con te, ora e qui – tu sei bell@

Ci siano guardati – me lo si nota
se ora me ne vado a casa, la strada è lunga
perché ci sei te sto qui volentieri – forse sembro leggermente confuso
una volta cercavo di essere cool, ma oggi penso, che se lo faccio poi non provo nulla
tanti diventano freddi, la quotidianità segue una serie di regole
non mi arrabbio se mi chiedi se vivo ancora
penso troppo e ora sto pensando: tu che stai pensando?
ringrazio il tuo bacio, che ha appena messo fine al mio pensare
mi piace, quando ti piaci, mi accorgo quando ti muovi
la nostra pelle come nuovo mondo, impariamo, quando procediamo insieme
mani stringono forte – occhi guardano profondamente
la fiducia è così importante, quando ci godiamo l’istante
lascia scomparire le cicatrici
lascia sfumare i colori – almeno per questa sera
se tremo sono emozionato, non credo di aver freddo
sinceramente, è bello con te, ora e qui – tu sei bell@

Pressione in aumento – Druck steigt (feat. Tapete)

Questo è per te – lo senti come aumenta la pressione?
come aumenta la pressione, come tutto ti circonda?
questo è per te – te ne accorgi, di come lo spazio si restringe?
di come, di come lo spazio si restringe, di come tutto ti respinge?
questo è per me – non c’è da essere cool
visto che il mio sguardo è ingombro di pixel
co- co- coltri di nebbia
candelotti lacrimogeni – aspetta
merda, non manca più tanto tempo fino a che tutto vada per aria – la
parete davanti a me lentamente mi viene incontro, sento l’angoscia
– qui non ho alcuna via di scampo – non posso più uscirne
le mie preoccupazioni mi paralizzano – e ora che pensi di fare?
ma osserva come il coperchio si solleva
lo sai, che così non può andare avanti ancora a lungo
per quanto ci troviamo con le spalle al muro
sarebbe ora, che cominciamo ad occuparcene

Hook:
denti che digrignano, tremolìo alle mani, tachicardìa – pressione in aumento
notte in bianco, incubi, la mattina in ritardo – pressione in aumento
trac, polso accelera, sudore cola – pressione in aumento
bocca secca, senso di nausea – pressione in aumento

Questo è per te – lo senti come aumenta la pressione?
come aumenta la pressione, come tutto ti circonda?
questo è per te – te ne accorgi, di come il tempo stringe?
di come, di come il tempo stringe, di come tutto ti strangola?
questo è per me – non esiste avanti, indietro, a sinistra, a destra
visto che il mio sguardo va diritto ed è inchiodato
si vendica – vivere al minimo – ma
io conservo un’apparenza di imperturbabilità come i risparmiatori
custodiscono la loro banconota
è tutto un – scacchiera – maratona – essere svelti
adeguarsi – fallo – tutti vogliono – tempo da record
sotto pressione – solo stress – esausti – stremati
tra di noi – frustrazione cresce – rabbia arriva – deve uscire
ma osserva come il coperchio si solleva
lo sai, che così non può andare avanti ancora a lungo
per quanto ci troviamo con le spalle al muro
sarebbe ora, che cominciamo ad occuparcene

Hook

Tapete:
Fermarsi a riflettere, inspirare
espirare – pressione in diminuzione
gioie, tempo per te, tempo per giochi – pressione in diminuzione
masticare cento volte prima di
ingoiare – pressione in diminuzione
respirato male, quasi soffocato
attacco di tosse – pressione in aumento

Hook

Comments are closed.